5 cose da fare in Val di Non

Oh mondo bèl, oh mondo bèl dal bon con tanti ciampi e gnancia un de miei, e tante ciase e tanti bosci bei e gnancia ‘n bus che mi àbia ‘n possessioni.

Ovviamente ci sono molte più cose da fare in Val di Non, ma se sei al tuo primo assaggio di questa straordinaria valle e non hai molto tempo a disposizione, queste le devi proprio fare!

1. Visita il Santuario di San Romedio

Questo è un luogo mistico, un’eremo incastonato nella roccia, vero gioiello architettonico e importante punto di riferimento religioso. Sali i 131 scalini che conducono al santuario per farti strappare un brivido dall’altezza, aspetta che l’orso Bruno, simbolo del Santuario, esca dalla propria tana per farsi ammirare, ma soprattutto, raggiungi il Santuario di San Romedio a piedi, percorrendo il sentiero scavato nella roccia, un antico “Lez“, come lo chiamiamo noi, e goditi il panorama e la particolarità di questa bellissima passeggiata alla portata di tutti!

2. Raggiungi il Lago di Tovel

Si può andare via dalla Val di Non senza prima aver visto il Lago di Tovel? Assolutamente no! Nei pressi del paese di Tuenno, segui le indicazioni per raggiungere questo straordinario specchi d’acqua dove le Dolomiti di Brenta amano specchiarsi. A meno che tu non sia un appassionato escursionista, limitati a fare il giro del lago a piedi, preferibilmente al mattino, quando non è ancora stato preso d’assalto dalle masse di turisti, avrai il lago tutto per te! Parti dalla sponda a sinistra, perché facendo il giro in questa direzione conserverai la parte più pianeggiante per il ritorno, potrai sostare nelle piccole spiagge, fare le foto con la luce migliore e in seguito raggiungere uno dei ristoranti che stanno sulla sponda destra per il pranzo.

3. Passeggia tra i meleti

Che sia primavera, autunno, inverno o estate poco importa, passeggiare trai meleti ha sempre il suo fascino! Il frutteto è un posto che conferisce una grande serenità, splendido da vedere quando è fiorito, affascinante punto di osservazione del foliage autunnale, rilassante durante l’inverno quando tutto è coperto da una bianca coltre di neve.

4. Visita i castelli

Molti dei castelli della Val di Non sono visitabili internamente, come Castel Thun, ma anche quelli non accessibili sono strutture davvero affascinanti. Custodi di antiche memorie, narrano storie al profumo di medioevo, fatte di cavalieri e principesse, di re sovrani, di conti e marchesi… Alcuni castelli della Val di Non sono ancora abitati o comunque di proprietà dei discendenti di queste facoltose famiglie.

5. Avventurati in un canyon

Grazie ai torrenti che scorrono impetuosi in Val di Non, negli anni si sono formati dei veri e propri canyon, delle forre visitabili sia in canoa che a piedi! Il Canyon Rio Sas e il Canyon Rio Novella sono infatti accessibili con e senza guida e te li raccomando perché sono ambienti davvero unici! Fatti un giro nelle viscere della terra, scopri fino a che punto, pur di passare, l’acqua ha scavato questa roccia e vivi questa affascinante avventura!

Queste sono solo 5 delle tante cose da fare in Val di Non, ma ce ne sono tante altre, che ti obbligheranno a tornare un’altra volta e un’altra ancora e poi ancora, ancora…

Ciao sono Cristina

Ciao sono Cristina

e non vedo l'ora di ospitarti nel mio Agriturismo in Val di Non! Ti farò assaggiare torte, biscotti e marmellate che preparo per la colazione, e passeggeremo insieme tra i filari dei frutteti, dove ti mostrerò come i contadini vivono la propria vita, ogni giorno, in Val di Non... Ti aspetto!

Ciao sono Cristina

Ciao sono Cristina

e non vedo l'ora di ospitarti nel mio Agriturismo in Val di Non! Ti farò assaggiare torte, biscotti e marmellate che preparo per la colazione, e passeggeremo insieme tra i filari dei frutteti, dove ti mostrerò come i contadini vivono la propria vita, ogni giorno, in Val di Non... Ti aspetto!

...e se l'articolo ti è piaciuto condividilo con chi vuoi!

Scopri le nostre offerte!

C'è sempre un'ottima ragione per venire in Val di Non!

Ultimi articoli